Powered

News & Eventi

Bonus fiscali per riqualificazioni energetiche anche nel 2015 Morando annuncia la conferma delle detrazioni fiscali per l'anno prossimo

09 Ottobre 2014

Gli ecobonus per migliorare l’efficienza energetica attraverso le ristrutturazioni edilizie saranno confermati anche per il 2015 e nelle stesse proporzioni di oggi: 50% e 65%. Ad annunciarlo, nel corso di un dibattito al Verona Efficiency Summit, è il viceministro dell'Economia Enrico Morando.

"E’ giusto in una fase di difficoltà confermare questa misura che è stata fra le più efficaci dal punto di vista anticiclico" ha spiegato Morando sottolineando che l’incentivo sarà mantenuto anche per un triennio, quindi anche nel 2016 e nel 2017. "Tuttavia -ha detto- sarebbe ragionevole pensare a un décalage nell'intensità’", ovvero a una progressiva riduzione del livello.

Quanto all’ipotesi di rendere strutturale l’ecobonus, Morando ha concluso "personalmente non ritengo che debbano essere mantenuti oltre perché questo farebbe venir meno il carattere anticiclico della misura che invece cosi, a tempo determinato, funziona molto bene".

Da parte sua il presidente dell’Autorità per l’energia, Guido Bortoni, ha sottolineato che "l’annuncio che il Governo intende rinnovare gli ecobonus va nella direzione di quanto auspicato dall’Autorità, ovvero di cogliere le occasioni per fare dell’efficienza energetica un volano di sviluppo industriale sostenibile".

L’Autorità, aggiunge, "è impegnata nella definizione dell’opportuno quadro regolatorio a sostegno dell’efficienza, con particolare riferimento all’attuazione del decreto legislativo 102/2014 per le parti di sua competenza" spiega Bortoni nell’intervento conclusivo del Verona Efficiency Summit. "L’efficienza ha assunto un’importanza crescente nelle politiche energetiche ma servono ancora sforzi congiunti per raggiungere i target ambientali, ottimizzare la spesa per il fabbisogno energetico e contribuire alla sicurezza energetica", conclude.

Adn Kronos


TAG: detrazioni riqualificazione